Contenuto pagina
Turismo.pesarourbino.it
Provincia di Pesaro e Urbino
Sito in fase di aggiornamento a seguito del riordino delle Province (L. 56/14 e L.R. Marche 13/15)

Castello della Pieve

Risalendo la valle del Metauro da Sant'Angelo in Vado noterete come una serie di alture la attraversano scendendo verso il fiume perpendicolarmente ad esso.

In molte di queste colline si trovano case rurali o comunque segni della presenza dell'uomo, in una di queste c'è un caratteristico borgo. Lo riconoscete subito dalla bella torre medioevale, dalle case in fila, tutte in pietra scura, con al centro la chiesetta sormontata da un modesto campanile. Si trova a metà strada tra Mercatello sul Metauro e Borgo Pace, è Castello della Pieve.

Era una delle fortificazioni che costituivano il sistema difensivo della piccola Provincia di Massa Trabaria, territorio montuoso che si estendeva fino a Cagli e Urbino, chiamato in questo modo per la quantità di abeti che, abbattuti e lavorati, finivano, "navigando" il Tevere, a Roma per fornire le travi necessarie alla costruzione di palazzi e Chiese.

Nel 1250 ben 41 località appartenevano alla Provincia, non tutte sotto lo stesso signore, anzi spesso in contesa sanguinosa tra loro.

La piccola Castello della Pieve subì dunque quelle vicende: la vittoriosa guerra di Uguccione della Faggiola contro Branca Brancaleoni nel 1353, il ritorno degli sconfitti, il dominio del cardinale Albornoz.

Ancora prima, come ricorda una lapide posta nella torre proprio a Castello della Pieve, "Carlo di Valois e Corso Donati, il 4 ottobre 1301, decisero l'esilio di Dante Alighieri".   

NOTE: Catello della Pieve è abbandonato, gli abitanti si sono trasferiti a Mercatello. Il paese ha una stradina in pietra e sassi che lo percorre longitudinalmente tra le case e la torre fino ad arrivare ad un'arcata che chiude il paesino unendo due case. Si può entrare nella torre per il portale sormontato da grandi pietre disposte ad arco. Sulle case noterete le rustiche inferriate ed alcune porte con ornamenti in legno intagliato.

Itinerari da scoprire:
Da Pesaro a Castello della Pieve ci sono 73 km. Si raggiunge quel tratto della valle del Metauro passando per Urbino e Fermignano e sorpassando Urbania, Sant'Angelo in Vado e Mercatello sul Metauro. Di qui si prosegue per un paio di km. Troverete un'indicazione sulla destra per una stradina non asfaltata lunga un km circa che, scavalcando il Metauro, vi porta a Castello della Pieve.

Indirizzo

Castello della Pieve 61040 Mercatello sul Metauro
Copyright © 2018 Provincia di Pesaro e Urbino - Gestito con Docweb [id] - Privacy Policy