Contenuto pagina
Turismo.pesarourbino.it
Provincia di Pesaro e Urbino
Sito in fase di aggiornamento a seguito del riordino delle Province (L. 56/14 e L.R. Marche 13/15)

Auditore

Domina la media valle del Foglia dall'alto di uno sperone di roccia, pittoricamente dislocato in pendenza con un dislivello di circa 100 metri.
Nel XIV secolo il paese era soggetto ai signori di "Lauditorio" la cui famiglia finì però disgregata a causa di una politica di alleanze decisamente sbagliata che portò i Malatesta al dominio del luogo fino al 1463 e poi i Montefeltro che l'aggregarono al territorio del ducato di Urbino fino alla sua devoluzione alla Santa Sede (1631). La denominazione di Auditore (dal latino Auditorium) viene fatta risalire al fatto che il paese servì ai Malatesta come ai Montefeltro quale luogo in cui venivano discusse le cause e le controversie. Per l'odierno visitatore l'abitato conserva ancora le antiche mura con due torrioni e la severa torre civica a base circolare e cella esagonale (sec. XV) che domina sul borgo medievale. Immediatamente fuori dalle mura, la chiesa parrocchiale custodisce una tela ("La Pentecoste") eseguita nel 1772 da Marino Medici.
A fondo valle si è da tempo sviluppato il centro di Casinina: località che nel 1944, durante la ritirata delle truppe tedesche in seguito allo sfondamento della cosiddetta 'linea gotica', fu teatro di violenze, soprusi e sanguinosi combattimenti con molte vittime anche civili. Vicende a cui è oggi dedicato un piccolo Museo.

Scopri - Auditore

Indirizzo

Comune di Auditorewww.comune.auditore.pu.it 61020 Auditore
Copyright © 2018 Provincia di Pesaro e Urbino - Gestito con Docweb [id] - Cookie Policy