Contenuto pagina
Turismo.pesarourbino.it
Provincia di Pesaro e Urbino
Sito in fase di aggiornamento a seguito del riordino delle Province (L. 56/14 e L.R. Marche 13/15)

Pieve di Ginestreto

La pieve vecchia di Ginestreto ha origini più che millenarie e per quanto svuotata di opere d'arte e di arredi sacri, possiede ancora un notevole patrimonio di immagini devozionali e affreschi votivi che testimoniano la religiosità delle classi popolari di ambito rurale.

Nel corso del XIII secolo si ricostruì tutta la chiesa plebale mentre dell'edificio preesistente, ormai vecchio di secoli, si conservava soltanto l'abside semicircolare di epoca romana.

L'edificio rappresenta una sintesi di tradizioni artistiche diverse, assemblando elementi di scultura altomedievale, architettura romanica, arte gotica e pittura devozionale rinascimentale. Dopo l'edificazione della nuova struttura plebale dentro il castello di Ginestreto(Santa Maria Nuova, primi del '600), la chiesa, sebbene un po' trascurata, fu adibita nel secolo scorso a cappella cimiteriale.

Attualmente la chiesa risulta sconsacrata e incustodita.

Sul finire degli anni '80, lo stato di conservazione del monumento appariva deplorevole; proprio in quegli anni si verificò tra l'altro un tentativo di furto di uno degli affreschi.

Gli agenti atmosferici, il degrado naturale, gli eventi sismici avevano gradualmente intaccato parte delle strutture murarie rendendo necessario un immediato intervento di restauro, reso possibile da un consistente finanziamento (1989) destinato al recupero dell'edificio e alla conservazione del suo prezioso complesso pittorico.

La fede dei devoti ha sempre offerto un contributo attivo nel recupero e nel restauro di questo che rappresenta uno dei rari esempi di tipologia architettonica di pieve.

Perla del patrimonio artistico di questa pieve è certamente il complesso di affreschi visibili alle pareti che furono riscoperti nel 1851 dopo essere stati coperti in epoca controriformista verso la fine del Cinquecento.

Essi rappresentano un documento storico eccezionale per dimensioni e antichità, risultando databili tra la fine del XV e l'inizio del XVI secolo.

Indirizzo

Pieve di Ginestreto località Ginestreto 61122 Pesaro Tel. 0721/387398 (Comune)
Copyright © 2017 Provincia di Pesaro e Urbino - Gestito con Docweb [id] - Cookie Policy