Contenuto pagina
Turismo.pesarourbino.it
Provincia di Pesaro e Urbino
Sito in fase di aggiornamento a seguito del riordino delle Province (L. 56/14 e L.R. Marche 13/15)

Pieve di Santo Stefano

L'edificio, documentato già prima dell'anno 1000, si trova a Candelara e presenta una fisionomia tardo-gotica che porta a datarlo agli anni '20 del XV secolo.

La pianta a croce greca è un'anomalia rispetto ai canoni della tradizione tardo-gotica di area adriatica.

Interventi successivi all'edificazione si riscontrano nella zona absidale, ribassata e ristretta forse in seguito a un crollo, mentre l'attuale assetto degli altari, i quadri e quanto resta degli affreschi si devono a restauri compiuti fra il 1877 e il '78.

Il portone principale, in stile rinascimentale, risulta incompiuto.

Attualmente in piene condizioni di agibilità, la struttura viene regolarmente utilizzata come luogo di culto sin dalle proprie origini.

Fra le più pregevoli opere d'arte presenti in Santo Stefano si segnalano:
- un affresco con Madonna, Bambino e Santi datata 1555 e firmata da Ottaviano Zuccari
- una tavola d'altare con Madonna, Bambino e Santi attribuita al pittore cinquecentesco fanese Pompeo Morganti
- una Madonna col Bambino e Santi del cinquecentesco pesarese Rondolino
- una Madonna in gloria con Santi del pittore secentesco Giovan Giacomo Pandolfi
- una Madonna del Rosario di Simone Cantarini e Claudio Ridolfi, databile fra il 1628 e il '30.

La funzione dell'edificio si è mantenuta di matrice religiosa sin dai tempi della sua fondazione.

Indirizzo

Pieve di Santo Stefano via Pieve, 4 61122 Candelara di Pesaro Tel. 0721.286105 Fax 0721.286105
Copyright © 2018 Provincia di Pesaro e Urbino - Gestito con Docweb [id] - Privacy Policy