Contenuto pagina
Turismo.pesarourbino.it
Provincia di Pesaro e Urbino
Sito in fase di aggiornamento a seguito del riordino delle Province (L. 56/14 e L.R. Marche 13/15)

Santa Veneranda

In una carta seicentesca del pesarese Francesco Minguzzi è riportato il toponimo Villa Santa Veneranda ed il Fabbri parla della chiesa che vi fu eretta nel 1607.

Tale chiesa oggi è chiusa e ne è stata costruita una nuova prima dell'arco.

Di antico resta solo una celletta (del 1894) all'ingresso dell'abitato.

ungo la strada per Candelara, al bivio con la strada Fonte Maiano, dove attualemte c'è un lavatoio, c'era una fonte di origine romana. Sotto il sovrastante, panoramicissimo Colle della Salute, oggi denomianto San Gaetano, era ubicato un grande luco sacro che si è dimostrato ricchissimo di reperti pre romani e romani, costituiti da ceppi, bronzi e monete, ex voto, oggi visibili al Museo Oliveriano.

A ben cercare non mancano altri interessanti tracce storiche, dalla casa contadina presso il viadotto dell'autostrada con la E di Eugenio di Beaurharnaiis (a testimonianza del regno italico dell'inizio dell'ottocento), alle ville sul colle tra Santa Veneranda e San Pietro in Calibano (in particolare quella seicentesca appartenuta al Marchese Baldassini, circondata da un bel parco), alle chiese di Madonna del Monte del '500 (oggi diroccata) e di Santa Croce, presso Villa Spreti, situata al bivio per Villa Fastiggi.

Indirizzo

Santa Veneranda località Santa Veneranda 61122 Pesaro
Copyright © 2019 Provincia di Pesaro e Urbino - Gestito con Docweb [id] - Privacy Policy