Contenuto pagina
Turismo.pesarourbino.it
Provincia di Pesaro e Urbino
Sito in fase di aggiornamento a seguito del riordino delle Province (L. 56/14 e L.R. Marche 13/15)

La Valle del Conca

Gradara
Gradara
Pietrarubbia, borgo
Pietrarubbia, borgo
Carpegna, Palazzo dei Principi
Carpegna, Palazzo dei Principi

L’itinerario si snoda tra rocche e borghi, in un suggestivo ambiente collinare e montuoso, dove ogni paesino costituisce motivo di interesse turistico. Partendo da Gabicce Mare, famosa e conosciuta località balneare, prima di entrare nella valle del Conca, si giunge a Gradara, paese di incomparabile suggestione, con il famoso castello dove Dante ambientò la tragica vicenda degli innamorati Paolo e Francesca. Imboccata la strada provinciale 39 per Tavullia si prosegue per Sassocorvaro (vedi itinerario successivo) e poi Macerata Feltria, sovrastata da una antica torre romanica e ricca di antiche chiese. Vi ha sede un moderno stabilimento termale. Si scavalca monte Faggiola e, scendendo, si apprezza lo scenografico sito di Montecerignone, abbarbicato su uno sperone. A pochi Km. vi è Montegrimano Terme anch’esso con un suo stabilimento termale. Proseguendo l’itinerario si giunge a Carpegna per ammirare il Palazzo dei Principi e la Pieve di San Giovanni. La località è nota per il monte Carpegna, sito naturalistico d’eccezione con il più esteso bosco di cerri della provincia. Una breve tappa alla Cantoniera, luogo ideale per la sosta ed il pic-nic a base del famoso prosciutto di Carpegna, che, ben accompagnato dai vini dei Colli Pesaresi tra cui spicca il Sangiovese, è uno dei prodotti ineguagliabili della gastronomia locale.

Copyright © 2018 Provincia di Pesaro e Urbino - Gestito con Docweb [id] - Privacy Policy